Milano torna a sognare: batte Malaga e riapre il discorso Playoff

l’EA7 Milano ritira la maglia di D’Antoni e ritrova la vittoria in Eurolega trascinata da un grande Gentile.

Turkish-Airlines-Euroleague

L’EA7 Milano sconfigge l’Unicaja Malaga 90-86, conquistando la prima vittoria stagionale tra le mura amiche e tenendo vive le speranze di qualificazione Playoffs che solo due settimane fa sembravano irrimediabilmente perdute. Ora la squadra biancorossa ha un distacco di 2 lunghezze dall’Efes Istanbul, che occupa l’ultimo spot disponibile per il passaggio del turno.

La Cronaca: La tensione in campo è alta per entrambe le squadra, che sanno di giocarsi forse l’ultima chance per accedere alla fase successiva della massima competizione Europea. Il nervosismo fa si che nessuna delle due formazioni riesca a costruirsi un vantaggio significativo nei primi due quarti e si va all’intervallo lungo con Malaga avanti 45-43, mentre i tifosi Milanesi cominciano a rumoreggiare per quella che si prefigura come l’ennesima sconfitta casalinga di questa stagione Europea.

I Biancorossi escono però con ben altro piglio dagli spogliatoi, realizzando un parziale di 22-7 che mette in ginocchio gli uomini di Joan Plaza, incapaci di trovare le contromisure a uno scatenato Gentile (24 punti, 4 rimbalzi e 5 assists per il capitano milanese), probabilmente caricato dai recenti fischi ricevuti dalla propria tifoseria durante la finale di Coppa Italia persa contro Sassari. La squadra spagnola riesce a rimanere a contatto solo grazie alle triple di Caleb Green, chiudendo il terzo periodo di gioco sul 67-60 Milano.

L’ultimo quarto non è per deboli di cuore. Milano infatti parte ancora fortissimo, involandosi fino al +13 quando mancano 6’ al termine dell’incontro. Poi il Blackout. Ad un minuto dalla fine il risultato è 85-83, e sul volto preoccupato di Armani sono visibili i fantasmi della gara contro il Maccabi Tel Aviv della scorsa stagione, quando Milano dilapidò un vantaggio in doppia cifra negli ultimi 2’ di gioco, compromettendo così l’accesso alle Final Four.

Stavolta la risolve Daniel Hackett: l’ex senese va in lunetta, mette il primo tiro libero, sbaglia il secondo, raccoglie il rimbalzo e segna il facile lay-up. 88-83 a 30 secondi dal termine, Malaga si arrende e Milano può finalmente festeggiare.

Per Milano 23+4+5 per Alessandro Gentile, 17 per Mar’shon Brooks, 11+6+6 per Daniel Hackett 19+7 per Samardo Samuels

Per Malaga 22 di Caleb Green e 14+9 di Jayson Granger

Articolo di Federico Di Somma

Milano torna a sognare: batte Malaga e riapre il discorso Playoffultima modifica: 2015-03-14T18:08:08+01:00da sportstation
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *