Ottavi di Finale Europa League: Il Recap delle Italiane

Europa-LeagueGiovedì si è giocata l’andata degli ottavi di finale di Europa League, dove 5 sono le squadre Italiane attualmente in corsa per la competizione: Napoli, Roma, Inter, Fiorentina e Torino. Il Napoli ha ospitato la Dinamo Mosca, la Roma è andata a giocare al Franchi contro la Fiorentina, l’Inter ha giocato in Germania contro il Wolfsburg ed infine il Torino è andato in Russia per affrontare lo Zenit.

NAPOLI 3–1 DINAMO MOSCA La squadra di Benitez è l’unica italiana che ieri è riuscita a portarsi a casa la vittoria, ha infatti battuto i russi 3-1 grazie ad una tripletta di Gonzalo Higuain: il primo goal al 25esimo su assist di Ghoulam; al 31esimo Mertens viene atterrato in area di rigore e il “Pipita” raddoppia dagli 11metri; infine al 55esimo Gonzalo mette in rete il gol del 3-1 e si porta a casa il pallone. Note negative della serata: il gol preso al secondo minuto di gioco, marcatore Kuranyi, e l’infortunio di Koulibaly. Per il resto serata molto positiva quella di giovedì sera al San Paolo.

FIORENTINA 1–1 ROMA Sfida tutta italiana quella giocata a Firenze, che non ha visto nessuna delle due squadre prevalere sull’altra, ma che sicuramente da una marcia in più alla Roma per la qualificazione finale. Sblocca Ilicic al 17esimo, su assist del solito Salah; al 59esimo Neto atterra Iturbe in area, giallo e rigore per la Roma, ma Ljajic si fa incantare dal portiere brasiliano che gli para il rigore. Ma al 77esimo è Keita, che giocava con la fascia da capitano, a pareggiare i conti con un bel gol di testa. Ora la Roma è leggermente favorita per il passaggio del turno e aspetta la Fiorentina all’Olimpico per il ritorno.

WOLFSBURG 3–1 INTER La sfida di giovedì che si è giocata in Germania ha visto l’Inter andare subito in vantaggio al sesto minuto con Rodrigo Palancio, liberato da un bel lancio di Icardi, ma poi sembra che i nerazzurri  si spengano, perché al 28esimo arriva il pareggio del Wolfsburg con Naldo e nella ripresa de Bruyne riesce a realizzarne ben due. Partita che così termina sul 3-1 con l’Inter che sarà  costretta a fare la partita e a segnare almeno due goal nel ritorno di San Siro.

ZENIT 2–0 TORINO Trasferta molto insidiosa quella di San Pietroburgo, dove infatti il Torino non è riuscito a fare il suo solito gioco. Anche per colpa dell’ingenuità di Benassi, che prende due gialli nell’arco di 28 minuti e la sua squadra è quindi stata costretta a giocare per 60minuti in inferiorità numerica. Al 38esimo segna Witsel e al 53esimo la chiude Criscito (primo gol nelle coppe europee). Impresa quasi impossibile, per la squadra di Ventura, di riuscire a ribaltare il risultato nella gara di ritorno, ma mai dire mai per questo Toro(chiedere all’Atletico Bilbao).

 

Articolo di Alfonso Troianiello

Ottavi di Finale Europa League: Il Recap delle Italianeultima modifica: 2015-03-15T14:48:27+01:00da sportstation
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *